Brainstorming

Brainstorming è una tecnica creativa di gruppo per far emergere idee volte alla risoluzione di un problema. Tipicamente durante un brainstorming le idee suggerite vengono, di volta in volta, riportate su lavagne o grandi fogli per rimanere visibili a tutti durante la sessione. Sinteticamente consiste, dato un problema, organizzare una riunione in cui ogni partecipante propone liberamente soluzioni di ogni tipo (anche strampalate, paradossali o con poco senso apparente) al problema, senza che nessuna di esse venga minimamente censurata. La critica ed eventuale selezione interverrà solo in un secondo tempo, terminata la seduta di brainstorming. Il risultato principale di una sessione di brainstorming può consistere in una nuova e completa soluzione del problema, in una lista di idee per un approccio ad una soluzione successiva, o in una lista di idee che si trasformeranno nella stesura di un programma di lavoro per trovare in seguito una soluzione. Il brainstorming ha molte applicazioni pratiche, ma il suo maggiore uso riguarda:

Lo sviluppo di nuovi prodotti – ottenendo idee per nuovi prodotti e migliorando i prodotti esistenti
Pubblicità – sviluppando idee per campagne pubblicitarie
Risoluzione di un problema – analizzando dati, cause, soluzioni alternative, analisi di impatto, valutazioni
Gestione di processi – trovando sistemi per migliorare gli affari e i processi di produzione
Gestione di progetti – identificando gli obiettivi del cliente, i rischi, le variabili, le risorse, i ruoli e le responsabilità, ecc.
La costruzione di una squadra – generando condivisione e discussione di idee per stimolare i partecipanti a pensare
Pianificazione d’impresa– sviluppando e migliorando l’idea di un prodotto.
Preparazione di un processo giudiziario da parte di avvocati.
Creazione artistica