📚 Novità DigComp 2.2 in italiano da scaricare. Presentazione del MIM competenze e curricoli digitali e dei cittadini. Cosa cambia per la Scuola e le linee guida

Le novità del DigComp 2.2 in italiano. Il Digital Competence Framework for Citizens 2.2 #DigComp22 fornisce un linguaggio comune per identificare e descrivere le competenze digitali dei cittadini. Vediamo in dettaglio tutte le novità, come #AI l' e la #VR realtà virtuale e #AR aumentata, video di presentazione del #MIM # # #INDIRE # #DSI Digital Skills Indicator, # e #CV #Europass e il documento in dettaglio da scaricare. https://www.informaweb.it/?p=12583

Novità DigComp 2.2 e le le competenze digitali dei cittadini EU

Il DigComp 2.2 rappresenta un importante strumento per il mondo della e della , ma anche per tutti i cittadini. In particolare, è utile in ambito occupazionale, educativo e formativo, e per l'apprendimento permanente.

Il DigComp è stato aggiornato per riflettere le nuove tecnologie emergenti, come l' e la realtà virtuale e aumentata, nonché la necessità di affrontare gli aspetti ecologici e di sostenibilità dell'interazione con le tecnologie digitali. Il processo di aggiornamento ha coinvolto un ampio numero di soggetti interessati, compresi organismi internazionali come l'International Labour Organization e il United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization. L'obiettivo dell'aggiornamento è quello di mantenere il DigComp rilevante per l'apprendimento, il lavoro e la partecipazione alla società, nonché per la definizione delle politiche dell'UE e per la Strategia digitale europea.

Il documento attualizza aspetti essenziali per la definizione di competenza digitale e fornisce più di 250 nuovi esempi di conoscenze, abilità e attitudini per aiutare i cittadini ad impegnarsi con facilità, in modo critico e sicuro con le tecnologie digitali e con quelle nuove ed emergenti, come i sistemi guidati dall'intelligenza artificiale, il lavoro a distanza, e l'accessibilità.

DigComp: lo standard europeo delle competenze digitali, in vista del certificato EDSC

DigComp sede d'esame accreditata

DigComp sede d'esame accreditata

Introdotto in Italia da SkillOnline con una presentazione nazionale online per tutti gli operatore se settore e referenti delle scuole”DigComp: lo standard europeo delle competenze digitali, in vista del certificato EDSC“, tenendo conto del futuro certificato europeo delle competenze digitali ():

  • Introduzione, proposte e integrazioni nell'ambito del , con riferimento al Piano europeo per l'istruzione digitale 2021-2027.
  • per i Docenti e le linee guida per implementare lo standard europeo delle competenze digitali nelle scuole.
  • DigComp 2.2: certificare le competenze acquisite con gli Open Badge, da integrare all'interno dell'E-portfolio.
  • Percorsi Didattici d'eccellenza per la Transizione Digitale, organizzati in collaborazione con i Poli Formativi.

👉 Per maggiorni informazioni su EDSC vedi articolo specifico

EDSC Certificato europeo delle competenze digitali

Certificato europeo delle competenze digitali

 

Tabella comparativa titoli validati con Bollino ACCREDIA e validi per il CCNL e Bando ATA 2024: Intertek DigComp EDSC - AICA ICDL Full Standard

Ecco una tabella comparativa tra la DigComp EDSC e , entrambe convalidati con il bollino 🟦 , ed entrambi fattibili completamente online sia corso che esami è un ottimo modo per comprendere le differenze e somiglianze tra queste due importanti certificazioni nel campo dell'alfabetizzazione digitale. Ecco una sintesi delle caratteristiche principali di ciascuna. 🚨 ACCREDIA, con un comunicato uscito nel tardo pomeriggio del 24/1/24 indica quali sono gli Enti in questo momento accreditati per framework DigComp 2.2 (Digital Competence Framework for Citizen) e lo schema EDSC DIGCOMP e al momento risulta solo INTERTEK. Segnamo pertanto con un 🔴 le non conformità di ICDL, in attesa dei dovuti chierimenti da parte di , e provvederemo ad aggiorneremo la tabella di conseguenza immediatamente.
DigComp EDSC (con bollino ACCREDIA)🔴 ICDL Full Standard (con bollino ACCREDIA)
Ente Rilasciatore e link al sito con dettagli accreditamento per verifica✅ Intertek - 👉ACCREDIA 04.012.234 - EDSC DIGCOMP (GOP174 DIGCOMP 2.2)🔴 AICA- 👉ACCREDIA 04.012.011 - Utente qualificato di computer (Regolamento AICA SC02 rev 14 - ICDL Full Standard)
Riconoscimento✅ Accreditata da ACCREDIA per DigComp come richiesto dal per Bando 🔴 Accreditata da ACCREDIA ma non nell'elenco Enti accreditati per DigComp
Framework di Riferimento✅ Basata sul Framework Europeo DigComp🔴 Basata su standard ICDL riconosciuti internazionalmente e dichiarati compatibili al DigComp da ma al 24/01/24 non negli elenchi ACCREDIA
Ambito di Competenze✅ Competenze digitali generali secondo il framework DigComp organizzato in 5 areeAmpia gamma di competenze digitali, da quelle di base a quelle avanzate organizzate in 7 moduli indipendenti
Livelli di Competenza✅ Diversi livelli basati sul framework DigComp 1-8Certificazioni intermedie ICDL Essential, , IT Security, esenza bollino ACCREDIA. La con bollino ACCREDIA si ottiene solo superando tutti i 7 moduli entro 5 anni dal primo esame.
Esami e Valutazione✅  Test finale a risposta multipla per attestare le competenze informatiche e in cui sempre e comunque si ottiene il titolo con bollino ACCREDIA e con livelli che vanno da 1 a 8Esami singoli per modulo in cui si può essere bocciati con un mix di domande pratiche e a risposta multipla. Solo dopo aver superato tutti e 7 gli esami si ottenere la certificazione completa con bollino ACCREDIA
Rinnovo e Validità✅ Titolo senza scadenza, bollino ACCREDIA valido 2 anni🔴 Certificazioni intermedie senza scadenza, si bollino ACCREDIA valido 5 anni, ma non nella classificazione DigComp

Digital Skills Indicator, DESI e CV Europass

Il DigComp 2.2 è stato adottato a livello europeo per costruire il Digital Skills Indicator, l'indice delle competenze digitali, utilizzato per definire gli obiettivi politici e monitorare il Digital Economy and Society (), l'Indice dell'Economia e della Società Digitale. Un altro esempio di applicazione è nel , dove il DigComp consente a chi cerca lavoro di valutare le proprie competenze digitali e di includere la valutazione nel proprio Curriculum Vitae.

DigComp 2.2 le 5 aree di competenza dei cittadini digitali

Il DigComp individua cinque aree di competenza per i cittadini in ambito digitale: Alfabetizzazione su informazione e dati, Comunicazione e collaborazione, Creazione di contenuti digitali, Sicurezza, e Risolvere problemi. Le prime tre aree sono specifiche per attività e utilizzi digitali, mentre le ultime due sono trasversali. La risoluzione dei problemi è presente in tutte le competenze, ma è stata definita come un'area specifica per sottolinearne l'importanza.

DigComp 2.2 le 5 aree di competenza dei cittadini digitali

DigComp 2.2 le 5 aree di competenza dei cittadini digitali

Lavori correlati e sviluppi futuri

In futuro, si continuerà a sviluppare e migliorare i quadri di riferimento per le competenze, tenendo conto degli sviluppi tecnologici e delle esigenze del mercato del lavoro. In particolare, è previsto il rafforzamento dei quadri di riferimento esistenti, ad esempio attraverso l'integrazione di nuove competenze digitali emergenti e la promozione di competenze green e sostenibili, nonché lo sviluppo di nuovi quadri di riferimento in ambiti come l'intelligenza artificiale e la robotica. Il JRC collaborerà anche con altri organismi dell'UE e internazionali per promuovere la diffusione e l'adozione dei suoi quadri di riferimento e supportare lo sviluppo di competenze a livello globale.

La traduzione italiana del DigComp 2.2 da scaricare

La traduzione italiana del rapporto DigComp 2.2 è il risultato di un processo avvenuto in due fasi. Nella prima fase, alcuni membri italiani della Comunità di pratica DigComp hanno tradotto le novità della versione 2.2 del DigComp. Successivamente, nell'ambito del programma Repubblica Digitale, è stato costituito un Gruppo di Lavoro che ha visto coinvolti attivamente rappresentanti del Comitato Tecnico Guida, della Coalizione Nazionale e dei partners di Repubblica Digitale, nonché i professionisti che hanno collaborato alla prima fase della traduzione.

La pubblicazione si compone di due parti principali. La sezione 2 presenta il quadro integrato del DigComp 2.2, con nuovi esempi di conoscenze, abilità e attitudini per aiutare i cittadini a confrontarsi con le tecnologie digitali. La sezione 3 e 4 raccolgono i principali documenti di riferimento sul DigComp, tra cui strumenti per l'autoriflessione e il monitoraggio delle competenze digitali, riferimenti a guide e rapporti, e una raccolta delle traduzioni e degli adattamenti nazionali del DigComp.

Clica sull'immagine per visualizzare e scaricare la versione italiana

DigComp 2.2 Traduzione in Italiano versione 2023

 

Il DigComp 2.2 è distribuito sotto la licenza Creative Commons, Attribution-ShareAlike 4.0 International CC BY-SA 4.0. Pertanto, è possibile utilizzare, condividere e modificare il documento purché se ne citi la fonte e lo si distribuisca con la stessa licenza.

È importante che i docenti applichino al più presto i contenuti del DigComp, come richiesto dalle linee guida del Ministero dell'Istruzione e del Merito, per migliorare le competenze digitali dei propri studenti. Le competenze digitali sono ormai fondamentali per la preparazione dei giovani alla vita e al lavoro, e la scuola deve essere un ambiente che promuova l'apprendimento e l'utilizzo delle tecnologie digitali in modo critico e consapevole.

Presentazione MIM DigComp 2.2 competenze e curricoli digitali per la Scuola PNSD PNRR

In occasione della pubblicazione ufficiale in lingua italiana del Digital Competence Framework for Citizens 2.2, a cura del Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Repubblica Digitale, la Direzione generale per i fondi strutturali per l'istruzione, l'edilizia scolastica e la scuola digitale (DG EFID) del Ministero dell'Istruzione e del Merito vide presentazione con evento dedicato alle competenze digitali. Presenti rappresentanti di e INDIRE e dirigenti scuole eccellenza nazionale.

Il Sottosegretario Paola Frassinetti ha partecipato a un convegno presso l'Istituto Professionale di Stato Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera di Firenze il 24 marzo 2023. Il convegno è stato organizzato dalla Direzione generale per i fondi strutturali per l'istruzione, l'edilizia scolastica e la scuola digitale del Ministero per l'Istruzione e il Merito (Dgefid) in occasione della pubblicazione ufficiale in lingua italiana del Digital Competence Framework for Citizens 2.2, curato dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Repubblica Digitale.

Il quadro europeo per le competenze digitali fornisce un linguaggio comune per definire ciò che è necessario in termini di competenze per affrontare le sfide della digitalizzazione in quasi tutti gli aspetti della vita. L'acquisizione di competenze chiave di cittadinanza digitale verrà valutata sulla base della capacità di comprendere i concetti e di utilizzarli in modo autonomo e personale.

Durante il convegno, sono stati presentati due realizzati nell'ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale, uno sulla promozione delle competenze nelle studentesse della fascia di età 17-18 anni e l'altro sui diritti in Internet e la cittadinanza digitale. Ai lavori hanno partecipato relatori del mondo della scuola, esperti di competenze digitali ed economisti, tra cui il Direttore generale Dgefid, la Presidente Indire e il Vice presidente Confindustria con delega al digitale.

📚 Guide ed esempi Progetti PNRR Scuola, DigComp, DigCompEDU, DigCompORG, D.M. 65 e D.M. 66

DigComp 2.2 Traduzione in Italiano versione 2023 Le novità del DigComp 2.2 in italiano in dettaglio da scaricare. Il Digital Competence Framework for Citizens 2.2 le competenze digitali dei cittadini. In dettaglio tutte le novità, come AI l'intelligenza artificiale e la VR realtà virtuale e AR aumentata, video di presentazione del MIM Scuola PNSD PNRR INDIRE INVALSI DSI Digital Skills Indicator, DESI e CV Europass