DigCompORG è un quadro di riferimento elaborato dalla Commissione Europea che mira a catturare e descrivere le competenze digitali delle istituzioni scolastiche.

🆕 Nuovi finanziamenti per la formazione Alunni e Personale della Scuola Decreti Ministeriali DM 65 e DM 66 del 12 aprile 2023 MIM STEM DigComp, DigCompEDU, DigCompORG e Certificazione EDSC

Cosa sapere sui Decreti Ministeriali 65 e 66 del 12 aprile 2023 che finanziano la di Alunni e Personale , linea di investimento 2.1 – Missione 4 del # al fine di promuovere l'integrazione delle tecnologie educative. Suggerimenti per percorsi strutturato che comprendono la e l'organizzazione con il # e la formazione del Personale #, la formazione dei Docenti con il e la formazione degli studenti su STEM, lingue e cittadinanza digitale #DigComp.

Come attuare una efficace strategia per sviluppare competenze digitali per tutto il personale della e gli alunni, migliorare le metodologie didattiche e garantire pari opportunità, preparare gli alunni per un futuro tecnologico e magari offrire un riconoscimento ufficiale delle competenze digitali attraverso la certificazione EDSC. In attesa delle linee guida ufficiali, è importante iniziare ad attivarsi e adottare misure concrete per affrontare le sfide digitali e avere successo in un mondo in continuo cambiamento.

#DigComp # # # # #DM65 #DM66 # #DigitalCompetence #DigitalSkills #DigitalLiteracy #ICTSkills #eSkills #DigitalEducation #DigitalTransformation #21stCenturySkills #DigitalCitizenship #ICTCompetences #DigitalLearning #EdTech #DigitalInclusion #DigitalEmpowerment

Attuazione Decreti Ministeriali DM 65 e DM 66 del 12 aprile 2023 MIM e come districarsi con DigComp, DigCompEDU, DigCompORG e la Certificazione EDSC

📚 Guide ed esempi Progetti PNRR Scuola, DigComp, DigCompEDU, DigCompORG, D.M. 65 e D.M. 66

DigComp 2.2 Traduzione in Italiano versione 2023 Le novità del DigComp 2.2 in italiano in dettaglio da scaricare. Il Digital Competence Framework for Citizens 2.2 le competenze digitali dei cittadini. In dettaglio tutte le novità, come AI l'intelligenza artificiale e la VR realtà virtuale e AR aumentata, video di presentazione del MIM Scuola PNSD PNRR INDIRE INVALSI DSI Digital Skills Indicator, DESI e CV Europass

Decreti Ministeriali DM 65 e DM 66 del 12 aprile 2023

🔗 D.M. 65 del 12 aprile 2023 ALUNNI/DOCENTI Nuove competenze e nuovi linguaggi – a realizzazione di percorsi didattici, formativi e di orientamento per alunni e studenti finalizzati a promuovere l'integrazione, all'interno dei curricula di tutti i cicli scolastici, di attività, metodologie e contenuti volti a sviluppare le competenze STEM, digitali e di innovazione, nonché quelle linguistiche, garantendo pari opportunità e parità di genere. Suddivisi in quota A per alunni e in quota B Percorsi annuali di lingua e metodologia per docenti

🔗 D.M  66 del 12 aprile 2023 PERSONALE Didattica digitale integrata e formazione alla transizione digitale per il personale scolastico” dirigenti scolastici, insegnanti e personale entro il 31 dicembre 2024. sulla transizione digitale nella didattica e nell'organizzazione scolastica, in coerenza con i quadri di riferimento europei per le competenze digitali DigComp 2.2 e DigCompEdu

I passaggi di attuazione dal 🏫DigCompORG > 👨‍🏫DigCompEDU > 👨‍🎓 DigComp 2.2

Una scuola che desidera aggiornarsi e migliorare l'integrazione delle tecnologie educative può seguire un percorso che comprende diversi passaggi successivi:

    1. Personale Scuola Corso Formazione e organizzazione come suggerito dal DigCompORG: La scuola può iniziare ad approfondire il quadro di riferimento del DigCompORG, valutando il proprio livello di integrazione delle tecnologie educative e identificando le aree di miglioramento. Questo processo può coinvolgere sia i dirigenti scolastici che il personale amministrativo responsabile della pianificazione strategica e dell'organizzazione delle risorse. 👉Vedere PDF
    2. Formazione dei docenti con il DigCompEdu: Una volta che la scuola ha compreso il quadro di riferimento del DigCompORG, può concentrarsi sulla formazione dei docenti utilizzando il DigCompEdu, un insieme di descrittori specifici per le competenze digitali dei docenti, che coprono aspetti come la progettazione di lezioni digitali, l'uso di strumenti digitali per l'insegnamento e l'apprendimento, la valutazione digitale e molto altro. La formazione dei docenti basata sul DigCompEdu aiuta a sviluppare le competenze necessarie per un uso efficace delle tecnologie educative in classe.
    3. Formazione degli alunni con il DigComp da parte degli insegnanti curriculari. Il DigComp è un quadro di riferimento per le competenze digitali degli individui, che copre una vasta gamma di competenze digitali necessarie per partecipare in modo efficace nella società digitale. La formazione basata sul DigComp aiuta gli studenti a sviluppare competenze digitali essenziali, come la ricerca di informazioni online, la creazione di contenuti digitali, la comunicazione online e la gestione della propria identità digitale.
    4. Certificazione delle competenze, per chi vuole con la EDSCLa certificazione , basata sul DigComp 2.2, mira a fornire un riconoscimento ufficiale delle competenze digitali dei cittadini europei in diversi livelli, consentendo loro di dimostrare le proprie abilità digitali a livello europeo. La certificazione copre una vasta gamma di competenze digitali, come l'uso di dispositivi digitali, la gestione delle informazioni, la comunicazione online, la creazione di contenuti digitali e la sicurezza informatica.
DigComp sede d'esame accreditata
DigComp sede d'esame accreditata

Tabella comparativa titoli validati con Bollino ACCREDIA e validi per il CCNL e Bando ATA 2024: Intertek DigComp EDSC - AICA ICDL Full Standard

Ecco una tabella comparativa tra la certificazione DigComp EDSC e , entrambe convalidati con il bollino 🟦 , ed entrambi fattibili completamente online sia corso che esami è un ottimo modo per comprendere le differenze e somiglianze tra queste due importanti certificazioni nel campo dell'alfabetizzazione digitale. Ecco una sintesi delle caratteristiche principali di ciascuna. 🚨 ACCREDIA, con un comunicato uscito nel tardo pomeriggio del 24/1/24 indica quali sono gli Enti in questo momento accreditati per framework DigComp 2.2 (Digital Competence Framework for Citizen) e lo schema EDSC DIGCOMP e al momento risulta solo INTERTEK. Segnamo pertanto con un 🔴 le non conformità di ICDL, in attesa dei dovuti chierimenti da parte di , e provvederemo ad aggiorneremo la tabella di conseguenza immediatamente.
DigComp EDSC (con bollino ACCREDIA)🔴 ICDL Full Standard (con bollino ACCREDIA)
Ente Rilasciatore e link al sito con dettagli accreditamento per verifica✅ Intertek - 👉ACCREDIA 04.012.234 - EDSC DIGCOMP (GOP174 DIGCOMP 2.2)🔴 AICA- 👉ACCREDIA 04.012.011 - Utente qualificato di computer (Regolamento AICA SC02 rev 14 - ICDL Full Standard)
Riconoscimento✅ Accreditata da ACCREDIA per DigComp come richiesto dal per Bando ATA🔴 Accreditata da ACCREDIA ma non nell'elenco Enti accreditati per DigComp
Framework di Riferimento✅ Basata sul Framework Europeo DigComp🔴 Basata su standard ICDL riconosciuti internazionalmente e dichiarati compatibili al DigComp da ma al 24/01/24 non negli elenchi ACCREDIA
Ambito di Competenze✅ Competenze digitali generali secondo il framework DigComp organizzato in 5 areeAmpia gamma di competenze digitali, da quelle di base a quelle avanzate organizzate in 7 moduli indipendenti
Livelli di Competenza✅ Diversi livelli basati sul framework DigComp 1-8Certificazioni intermedie ICDL Essential, , IT Security, ICDL Standard esenza bollino ACCREDIA. La certificazione con bollino ACCREDIA si ottiene solo superando tutti i 7 moduli entro 5 anni dal primo esame.
Esami e Valutazione✅  Test finale a risposta multipla per attestare le competenze informatiche e in cui sempre e comunque si ottiene il titolo con bollino ACCREDIA e con livelli che vanno da 1 a 8Esami singoli per modulo in cui si può essere bocciati con un mix di domande pratiche e a risposta multipla. Solo dopo aver superato tutti e 7 gli esami si ottenere la certificazione completa con bollino ACCREDIA
Rinnovo e Validità✅ Titolo senza scadenza, bollino ACCREDIA valido 2 anni🔴 Certificazioni intermedie senza scadenza, si bollino ACCREDIA valido 5 anni, ma non nella classificazione DigComp

Suggerimenti per potenziare le competenze linguistiche, scientifiche, tecnologiche e digitali nella scuola

Per potenziare le competenze linguistiche, scientifiche, tecnologiche e digitali degli studenti, la formazione e l'aggiornamento di tutto il personale della scuola e promuovere l'innovazione didattica, ci sono diverse strategie e misure che possono essere adottate:

  1. Integrazione delle competenze digitali e STEM nel curriculum: Le scuole dovrebbero considerare l'integrazione di competenze digitali, scientifiche e tecnologiche in tutte le discipline, non solo nelle materie specifiche. Ciò potrebbe includere l'uso di tecnologie innovative, l'apprendimento basato su e l'incoraggiamento degli studenti a sviluppare abilità pratiche.
  2. Programmi di formazione per gli insegnanti: Offrire agli insegnati programmi di formazione e aggiornamento per sviluppare le competenze necessarie per insegnare materie STEM e utilizzare efficacemente le tecnologie digitali in classe basate sul framework DigComp e DigCompEDU.
  3. Laboratori e risorse didattiche avanzate grazie ai fondi PNRR: Le scuole dovrebbero fornire laboratori ben attrezzati e risorse didattiche avanzate per consentire agli studenti di sperimentare, esplorare e applicare le conoscenze scientifiche e tecnologiche. L'accesso a strumenti digitali, software e attrezzature scientifiche può aiutare gli studenti a sviluppare competenze pratiche e creative.
  4. Collaborazione con l'industria e istituzioni accademiche: Le scuole dovrebbero stabilire partenariati con l'industria e istituzioni accademiche per offrire opportunità di apprendimento pratico, stage e mentoring agli studenti. Questa collaborazione può aiutare gli studenti a comprendere meglio le applicazioni pratiche delle competenze STEM e offrire loro prospettive sulle carriere nel settore.
  5. Iniziative per ridurre i divari di genere: Per promuovere l'accesso equo alle carriere STEM, è importante adottare iniziative per eliminare i divari di genere. Ciò può includere la promozione di modelli di ruolo femminili nelle carriere STEM, l'organizzazione di programmi di mentoring per le ragazze interessate a queste aree e la sensibilizzazione sulle opportunità offerte dalle discipline scientifiche e tecnologiche.
  6. Utilizzo di piattaforme digitali e risorse online: Le piattaforme digitali e le risorse online possono essere utilizzate per fornire agli studenti accesso a materiali didattici interattivi, tutorial, corsi online e strumenti di simulazione. Ciò consente agli studenti di accedere a risorse di apprendimento aggiornate e migliorare le loro competenze digitali e scientifiche.
  7. Competizioni e STEM: Organizzare competizioni e progetti STEM può stimolare l'interesse degli studenti per le discipline scientifiche e tecnologiche. Queste attività incoraggiano la collaborazione, la creatività e la risoluzione dei problemi, consentendo agli studenti di applicare le loro competenze in contesti reali.

Marzo Mese delle STEM

È importante sottolineare che questi tre strumenti (DigCompORG, DigCompEdu e DigComp) sono interconnessi e complementari. La scuola può utilizzarli in modo sinergico per sviluppare una visione olistica dell'integrazione delle tecnologie educative, coinvolgendo sia il personale docente che gli studenti.

La formazione e l'organizzazione con il DigCompORG forniscono una base strategica, mentre la formazione dei docenti con il DigCompEdu e degli studenti con il DigComp si concentrano sullo sviluppo delle competenze specifiche necessarie per un uso efficace delle tecnologie educative. Questo approccio globale aiuta a creare una cultura digitale all'interno della scuola e a promuovere l'integrazione delle tecnologie educative in modo efficace e mirato.

Future Classroom Lab

🆘Supporto gratuito per la vostra scuola

I nostri esperti e formatori sono a vostra disposizione per offrire pieno supporto alle scuole per l'implementazione di tali fondi e per la realizzazione di programmi di formazione di alta qualità. Siamo in grado di fornire piattaforme online che contengono tutti i contenuti necessari per la formazione degli alunni e l'aggiornamento dei docenti, incluso il materiale corrispondente al DigComp (Digital Competence Framework) e al DigCompEdu (Digital Competence Framework for Educators).

👉 Approfittate del servizio di consulenza gratuita e senza alcun impegno compilando questo modulo e potrete anche richiedere un codice demo per fare gli esami di certificazione DigComp con la EDSC

DigComp, DigCompEDU, DigCompORG e Certificazione EDSC in dettaglio

Vediamo adesso in dettaglio i vari framework del DigComp pensati per tutti i cittadini e gli alunni, i docenti e le scuole e infine la certificazione delle competenze digitali EDSC

DigComp 2.2 le 5 aree di competenza dei cittadini digitali
DigComp 2.2 le 5 aree di competenza dei cittadini digitali

DigComp 2.2 Competenze digitali per gli Alunni e tutti i cittadini Europei

Il DigComp 2.2 (Digital Competence Framework for Citizens) è un quadro di riferimento che descrive le competenze digitali necessarie per i cittadini europei. È stato sviluppato dalla Commissione europea e definisce un insieme di competenze digitali suddivise in cinque aree: informazione e dati, comunicazione e collaborazione, creazione di contenuti digitali, sicurezza e problem-solving. Il percorso di Certificazione DigComp offre una base comune per valutare e sviluppare le competenze digitali dei cittadini europei. con video webinar MIM competenze e curricoli digitali per la Scuola pnsd PNR

in particolare quando si parla di attività trasversale e inserirla nell'educazione civica grossa opportunità per la scuola.

Le competenze del quadro DigCompEdu e le loro interconnessioni
Le competenze del quadro DigCompEdu e le loro interconnessioni

DigCompEDU Competenze Digitali per gli insegnanti e gli educatori

Il DigCompEDU (Digital Competence Framework for Educators) è un quadro di riferimento simile al DigComp, ma specificamente rivolto agli educatori. Definisce le competenze digitali necessarie per gli insegnanti e gli educatori per integrare in modo efficace le tecnologie digitali nell'insegnamento e nell'apprendimento. Il DigCompEDU identifica quattro aree principali di competenze: cittadinanza digitale, didattica e apprendimento, sviluppo professionale e leadership, valutazione.

DigCompORG è un quadro di riferimento elaborato dalla Commissione Europea che mira a catturare e descrivere le competenze digitali delle istituzioni scolastiche.

DigCompORG è il quadro di riferimento le competenze digitali delle istituzioni scolastiche.

DigCompORG è un quadro di riferimento elaborato dalla Commissione Europea che mira a catturare e descrivere le competenze digitali delle istituzioni scolastiche. Coinvolgere attivamente le istituzioni scolastiche sia nel processo di miglioramento del quadro di riferimento DigCompORG, che nel suo adattamento al contesto reale e specifico (culturale). Testare lo strumento di auto-valutazione (questionario denominato SELFIE) derivato dal quadro di riferimento DigCompORG e la sua reale efficacia nel rilevare il livello di competenze digitali di un'organizzazione scolastica. 👉Vedere PDF traduzione in italiano a cura dell'Istituto per le Tecnologie 1 Didattiche, Consiglio Nazionale delle Ricerche e in sintesi qui e le slides del CNR

Il DigCompORG si compone di diversi elementi tematici principali, tra cui la leadership, la cittadinanza digitale, l'apprendimento e l'insegnamento, l'assessment, le risorse digitali, la creazione di contenuti digitali, la comunicazione e la collaborazione, e l'infrastruttura. Ogni elemento tematico è suddiviso in 74 sotto-elementi e descrittori specifici che aiutano a definire le pratiche e le competenze necessarie per l'integrazione delle tecnologie educative.

Perché il DigCompORG è utile per le scuole di ogni ordine e grado?

Il DigCompORG è utile per le scuole di ogni ordine e grado, perché fornisce un quadro di riferimento che aiuta a valutare e migliorare l'integrazione delle tecnologie educative all'interno dell'istituzione. Ecco alcuni motivi per cui può essere vantaggioso implementare il DigCompORG in una scuola:

  1. Pianificazione strategica: Il DigCompORG consente alla scuola di pianificare in modo più efficace l'uso delle tecnologie educative. Fornisce una struttura organizzativa per identificare le aree prioritarie di intervento, stabilire obiettivi chiari e sviluppare strategie coerenti.
  2. Autovalutazione: Il quadro di riferimento del DigCompORG offre una serie di descrittori e sotto-elementi che aiutano la scuola a valutare il proprio livello di integrazione delle tecnologie educative. Ciò consente di identificare punti di forza e aree di miglioramento, offrendo una base per l'autovalutazione e il monitoraggio continuo.
  3. Sviluppo delle competenze: Il DigCompORG evidenzia le competenze necessarie per l'integrazione delle tecnologie educative. Aiuta la scuola a identificare quali competenze devono essere sviluppate dai docenti, dagli studenti e dal personale amministrativo. Ciò facilita la progettazione di programmi di formazione e di sviluppo professionale mirati.
  4. Confronto e condivisione delle migliori pratiche: Implementando il DigCompORG, la scuola può confrontarsi con altri istituti che utilizzano lo stesso quadro di riferimento. Ciò favorisce lo scambio di esperienze e la condivisione delle migliori pratiche, permettendo di apprendere da altre realtà e migliorare le proprie strategie.
  5. Consapevolezza delle politiche educative: Il DigCompORG è stato sviluppato considerando le politiche e gli orientamenti europei sull'uso delle tecnologie educative. Implementandolo, la scuola si allinea a tali politiche e dimostra un impegno per l'integrazione delle tecnologie nel contesto educativo più ampio.
  6. Sostenibilità e adattabilità: Il DigCompORG può essere utilizzato a tutti i livelli educativi e può essere adattato alle specificità di una scuola. Offre un quadro flessibile che può essere personalizzato in base alle esigenze e alle risorse disponibili, garantendo una sostenibilità a lungo termine dell'uso delle tecnologie educative.
EDSC Certificato europeo delle competenze digitali
EDSC Certificato europeo delle competenze digitali

EDSC, la certificazione delle competenze digitali per tutti cittadini Europei

La Certificazione DigComp EDSC (European Digital Skills Certificate) è una certificazione europea delle competenze digitali. È stata sviluppata dalla Commissione europea come parte della strategia per migliorare le competenze digitali in Europa. L'EDSC mira a fornire un riconoscimento ufficiale delle competenze digitali dei cittadini europei in diversi livelli, consentendo loro di dimostrare le proprie abilità digitali a livello europeo. La certificazione EDSC copre una vasta gamma di competenze digitali, come l'uso di dispositivi digitali, la gestione delle informazioni, la comunicazione online, la creazione di contenuti digitali e la sicurezza informatica.

🆕 Nuovi finanziamenti per la formazione Alunni e Personale della Scuola Decreti Ministeriali DM 65 e DM 66 del 12 aprile 2023 MIM STEM DigComp, DigCompEDU, DigCompORG e Certificazione EDSC 3

Vantaggi della EDSC rispetto alle altre certificazioni informatiche

  • La EDSC offre una certificazione riconosciuta a livello europeo ed è basata sul DigComp 2.2 ed è esattamente quanto richiesto dal anche con le ultime circolari e il . Questo è un vantaggio significativo rispetto ad altre soluzione adattate in corso d'opera.
  • Adattabilità ai bisogni individuali: La EDSC offre una struttura modulare e una vasta gamma di livelli di competenza (da 1 a 8) che permettono agli studenti di adattare il percorso di apprendimento alle loro esigenze e ai loro obiettivi personali. Questo approccio flessibile consente agli studenti di concentrarsi sulle competenze specifiche di loro interesse o necessità.
  • Open Badge gratuiti rilasciati le piattaforme di formazione come Aula01, da utilizzare per il Curriculum dello Studente
  • La EDSC è più economica delle altre certificazioni informatiche, e non prevede bocciature ma livelli di competenza 1-8, offrendo quindi una soluzione più inclusiva per gli studenti.
  • Procedure d'esame più snelle e procedure semplificate per le sedi d'esami.
  • Allineamento alle esigenze del mercato del lavoro: La EDSC è stata sviluppata in collaborazione con le parti interessate, inclusi rappresentanti del settore pubblico e privato, per garantire che le competenze digitali acquisite siano pertinenti e rilevanti per le esigenze del mercato del lavoro attuale. Questo può aumentare l'attrattiva degli studenti per i potenziali datori di lavoro.
  • Supporto per l'apprendimento continuo: La EDSC promuove l'apprendimento continuo e la formazione professionale nel campo delle competenze digitali. Gli studenti che conseguono la certificazione EDSC sono incoraggiati a continuare a sviluppare e migliorare le proprie competenze digitali, consentendo loro di stare al passo con l'evoluzione delle tecnologie e delle esigenze del settore.
  • Accesso a risorse di apprendimento: Gli studenti che partecipano alla EDSC hanno accesso ai nostri contenuti e una varietà di risorse di apprendimento, materiali didattici e supporto online. Queste risorse possono aiutare gli studenti a prepararsi per gli esami e ad approfondire le proprie competenze digitali in modo autonomo.
  • Partnership con le istituzioni educative e le imprese: L'EDSC promuove la collaborazione tra le istituzioni educative e le imprese per garantire la rilevanza delle competenze digitali acquisite dagli studenti. Questa collaborazione può portare a opportunità di stage, programmi di mentorship e partnership a lungo termine tra le scuole e le imprese.
  • Aggiornamenti regolari dei contenuti: La EDSC si impegna ad aggiornare regolarmente i contenuti e gli esami per tener conto dei rapidi cambiamenti tecnologici. Questo assicura che gli studenti siano formati sulle ultime tendenze e tecnologie digitali.
Torna in alto